SFIDA AL CAMBIAMENTO di Davide Brillo *

Davide con il Presidente del Lions International Sid L. Sgruggs III

In un momento storico-sociale in cui la voce del cambiamento grida forte il suo nome, anche noi Leo dobbiamo saperci adeguare e con rinnovato spirito, forti delle nostre potenzialità, abbiamo il dovere di intervenire in modo audace facendo di questo cambiamento il nostro unico sentire, nel singolare e solidale moto del “We Serve”.

La nostra Associazione vive un momento di straordinaria crescita associativa che, ponderata da un ricambio generazionale, deve trovar sfogo nella proposizione di idee innovative che sappiano farsi riconoscere all’interno della società, ancor più giovanile.

Nella quotidianità d’oggi, in cui i valori del viver civile sono messi in seria discussione nella vita politica, sociale, religiosa e umana, noi Leo abbiamo il dovere di distinguerci cercando di porre solide basi per un futuro che possa esser migliore, ma solo se realmente migliori e sane sono le idee messe in gioco.

Leo vuol dire essere, in modo responsabile e cosciente, il futuro della società, ma significa soprattutto viver il presente con la consapevolezza che solo il pacifico e leale confronto, imperniato sulle basi della solidarietà reciproca, può realmente essere il fondamento per un degno futuro.

Il futuro della nostra Associazione non può basarsi solamente sulle persone che periodicamente si susseguono, ma deve essere parallelamente seguito, anzi trainato da idee che fungano da energica ispirazione per progetti di sano sviluppo umano e collettivo. Sono le idee il fondamento delle nostre azioni, idee che, se condivise in quanto basate sul sentire unico della solidarietà attiva, diventano la fonte primaria dei nostri service.

In questo quadro appena delineato, i Leo devono imporsi al centro dell’attenzione ribadendo i propri scopi ed intervenendo, con la guida dei sapienti Amici Lions, lì dove la società lo richiede, sapendo cogliere le istanze della propria comunità senza mai ricadere nella “smania (d’avere)”.

Attentamente osservando e studiando in modo dettagliato la struttura della nostra associazione, prendo consapevolezza che, per quanto possa esser verticistica la gestione organizzativa, incombe con estrema urgenza la necessità di riscoprire il valore di coloro che del Leo, e naturalmente dei Lions, sono la base fondamentale: ossia i soci. Il cambiamento da me inizialmente posto all’attenzione ci impone far riscoprire ai soci cosa vuol dire esser Leo, valorizzando il legame con i service che quotidianamente portiamo a compimento. Il socio, base prima dell’associazione, è motore unico dei service e così della splendida vocazione volontaristica che deve far crescere le proprie radici nella società.

Il cammino verso una nuova coscienza è arduo e periglioso, ma sono certo che noi giovani Leo, forti e consapevoli della storia che ci accomuna ed unisce ai Lions, possiamo umilmente divenire “A beacon of hope”…un barlume di speranza.

* Vice Presidente Multidistretto Leo 108 Italy

* Vice Presidente Multidistretto Leo 108 Italia
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: