CONFERENZA D’INVERNO : UNA VERIFICA PER CONCRETIZZARE I PROGETTI di Franco Amodeo *

Il nostro impegno continua. La luce del faro ci stimola ad andare avanti per illuminarci  nel cammino della speranza.

Malgrado qualche nota stonata, la verifica di metà anno darà un ulteriore conferma della validità del programma.

Ecco perché la “Conferenza di Inverno” rappresenta un appuntamento importante, un appuntamento da non perdere per conoscere, scoprire ed analizzare  le attività fin qui svolte che servano da stimolo  per  intensificare il nostro lavoro e dare così risposte sempre più concrete.

Il Governatore Scamporrino ha lavorato  con coerenza e determinazione trasmettendo a tutti noi una carica in più, accrescendo entusiasmo e grande voglia di fare.

Essere Lions è una grande opportunità e dobbiamo  essere di esempio agli altri, per agire in maniera sempre più fattiva e concreta.

Quella che propongono i Lions è sempre una scommessa da vincere e da vincere insieme.

Siamo sempre pronti ad accettare le critiche da qualsiasi parte esse provengano, purchè siano dettate da uno spirito costruttivo che è, non dimentichiamolo, il vero spirito lionistico.

Il Presidente Internazionale ci ricorda che i Lions devono riconoscersi nell’unita nel servizio.

Ed è proprio il servizio la nostra forza, quella forza che da sempre qualifica i Lions e fa superare gli inevitabili ostacoli.

In ogni lion ci deve essere la centralità del service che scaturisce dalla cultura del servizio e dalla cultura dell’amore

Da sempre i Lions hanno rivolto particolare attenzione ai giovani ed ai bambini e i tanti service nazionali e distrettuali, come la “Lotta alla dislessia e ai disturbi specifici dell’apprendimento”, ne  sono una chiara riprova.

I nostri Lions preposti a questo service stanno lavorando con professionalità spiegando a insegnanti e genitori quegli aspetti, a volte nascosti, che frenano una crescita sana dei ragazzi.

Ed è ancora finalizzato ai giovani il service distrettuale “Il lavoro che vorrei – l’orientamento nel mondo del lavoro per i giovani delle scuole medie superiori”.

Ed è diretto principalmente ai giovani il tema di studio nazionale: “La Costituzione  della Repubblica Italiana: conoscerla ed amarla”.

Nei Lions c’è dunque un impegno forte per migliorare la società puntando, in modo particolare, su quella risorsa fondamentale che è la scuola che deve dare una formazione più ampia e più completa.

Tutti questi temi e service devono trovare spazio nel grande “Progetto Lions Sicilia”che è un punto di forza irrinunciabile.

L’universo giovani ci appartiene e sta principalmente a noi non deluderli e intensificare un chiaro rapporto di reciproca fiducia.

Dobbiamo quindi dare priorità alle problematiche del mondo giovanile per cercare di risolverle e raggiungere risultati soddisfacenti.

Tutto ciò sarà possibile con idee innovative e  appropriate strategie.

Il raggiungimento di tali obiettivi richiederà una sinergia di interventi che non potrà essere conclusa in un solo anno, ma dovrà proseguire nel tempo. Quindi tutti noi lions dobbiamo tirare fuori tutte le possibili risorse di idee che ci consentiranno di promuovere  progetti credibili e concreti.

E’ fondamentale e indispensabile  poi un  più aperto confronto con le istituzioni   che servirà a meglio concretizzare i nostri programmi.

Se vogliamo un lionismo più vero, più concreto, adeguato ai tempi e che riesca a superare i disagi, parlando un linguaggio semplice e sostenuto dalla forza dell’umiltà,  cresciamo  insieme, così come rimarca il nostro Governatore nel suo motto “Coerenti  e concreti nel servire insieme”.

* Direttore responsabile

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: